Connettiti con noi

Altri Campionati

Allenatori italiani all’estero: vince Conte, Ranieri costa caro a Solskjaer

Pubblicato

su

Allenatori italiani all’estero: primo successo in Premier alla guida del Tottenham per l’ex Inter. Ranieri umilia lo United con un 4-1

Per analizzare l’ultimo weekend degli allenatori italiani all’estero non si può non partire dalla Premier League. Il Tottenham di Antonio Conte, con un 2-1 in rimonta sul Leeds, ottiene la prima vittoria in campionato sotto la guida del tecnico salentino dopo il pareggio all’esordio con l’Everton. Torna al successo anche il Watford di Claudio Ranieri che in casa schianta per 4-1 un Manchester United mai veramente in partita. Un risultato che è costato anche l’esonero ad Ole Gunnar Solskjaer, ormai ex tecnico dei Red Devils.

Continua a vincere il Real Madrid di Carlo Ancelotti. Con quattro reti i blancos passano a Granada e conquistano il primo posto in classifica in Liga, grazie anche al contemporaneo pareggio della Real Sociedad.

Vince ancora De Zerbi, bene anche Montella e Farioli

Continua a vincere lo Shaktar Donetsk di Roberto De Zerbi, che si mantiene appaiato alla Dinamo Kiev a quota 38 punti in classifica. Fine settimana positivo anche in Turchia, dove vincono sia il Fatih Karagumruk di Farioli che l’Adana Demirspor di Montella. 3-1 esterno per entrambi, che continuano il loro periodo positivo. In Svizzera va ko il Sion di Paolo Tramezzani con lo Zurigo, riavvicinandosi pericolosamente alla zona calda della classifica. Vince per 3-1 anche il Nagoya di Ficcadenti, che si impone sul Gamba Osaka, mentre al Persija di Alessio basta una rete per regolare il Persib. Cadono invece il Grenoble di Jacobacci (1-0 dal Valenciennes) e il Vancouver di Sartini (3-1 a domicilio dallo Sporting KC).