Atalanta, Gasperini: «Abbiamo vinto ma dovevamo chiudere prima la partita»

Gasperini Atalanta Thiago Motta
© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato da Sky Sport, Gian Piero Gasperini ha commentato la vittoria ottenuta nel match contro il Cagliari

Il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, ha così parlato al termine del match contro il Cagliari:

ANALISI MATCH – «Abbiamo vinto una partita che dovevamo chiudere molto prima. Abbiamo fatto indubbiamente bene nel primo tempo però poi non siamo stati più lucidi e precisi non riuscendo più a chiudere il match. Non è stata sicuramente la nostra migliore prestazione ma è l’ottava vittoria consecutiva. Ci sono comunque tanti fattori che hanno pesato oggi ma sono solamente alibi».

MEA CULPA – «Noi non ci poniamo limiti, guardiamo partita per partita. Cerchiamo di fare sempre meglio. Già oggi potevamo fare meglio, soprattutto perché il Cagliari è rimasto in inferiorità numerica dandoci un grosso vantaggio. Ce l’ho anche con me stesso perché ho anticipato un pò i cambi, ho forzato alcuni cambi ed era meglio aspettare per verificare le condizioni fisiche dei miei giocatori». 

ILICIC – «Sono contento per Ilicic perché lo stiamo recuperando e questa è una buona cosa. Lo possiamo finalmente vedere apposto con la squadra».

SUTALO E TAMEZE – «Sono soddisfatto, hanno entrambi fatto bene. Era la prima partita dopo tanto tempo e hanno tenuto bene. Hanno giocato pure con qualità per essere il loro esordio in un match difficile perché il Cagliari è un’ottima squadra con ottimi giocatori».

SECONDO POSTO – «Il secondo posto, ma pure il terzo, è molto difficile sia perché la Lazio e l’Atalanta hanno un buon vantaggio ma anche perché dobbiamo preparare pure i quarti della Champions League. Ci pensiamo comunque sopra per il futuro».