Bari, Garzelli: “Spero di poter essere all’altezza”

© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Garzelli è il nuovo Amministratore Unico dell’As Bari. Poco dopo le 19.00, la notizia a conclusione dell’Assemblea dei soci. Al termine dei lavori assembleari ha rilasciato alcune dichiarazioni:

“Ringrazio Vincenzo Matarrese, la sua famiglia e i soci De Bartolomeo per la fiducia che mi hanno accordato. Il presidente Matarrese ha fatto un passo indietro con grandissima dignità  e con grande affetto per questa società . Ora seguirà  il nostro lavoro da lontano, nella speranza di potergli dare quelle soddisfazioni che si aspetta da questa sua creatura”.

Garzelli ha continuato: “Spero di essere all’altezza del compito affidatomi. Certo se devo dare un significato alla decisione dell’assemblea, questo è da individuare nella volontà  reale di disimpegno della compagine societaria. Il mio incarico, tra l’altro, oltre alla gestione della società  con le risorse rivenienti dall’attività  sportiva, sarà  finalizzato anche all’apertura verso nuovi soci. L’impegno sarà  quello di massimizzare le risorse possibili avviando un nuovo percorso, con l’auspicio che in questa direzione possano arrivare nuovi partner per rilanciare le grandi potenzialità  di questa piazza sportiva. Bari, sia per la passione e l’attacamento sportivo, sia per la tifoseria, per la dimensione della città , ha tutto per attirare l’interesse degli imprenditori”.

Il Bari, insomma, si appresta a vivere l’anno zero della sua storia ponendosi in linea con i recenti indirizzi internazionali sul Fairplay amministrativo. “La gestione delle società  di calcio deve avvenire con le risorse che la stessa società  riesce a produrre. Non potranno esserci più in futuro apporti di capitale da parte dei soci che non siano destinati a investimenti. La vecchia storia del gioco calcio fatta di imprenditori che gettavano soldi solo per far disputare le gare, è finita.

Sulla questione allenatore, Garzelli poi spiega: ‘Con Torrente abbiamo avuto finora dei contatti telefonici. Lo stimiamo molto. Lo incontreremo personalmente nei prossimi giorni”.

Fonte | AsBari.it