Benevento, Sau: «Siamo pronti alla battaglia. Roma? Qualche gol gliel’ho fatto…»

© foto www.imagephotoagency.it

Marco Sau, attaccante del Benevento, ha parlato ai microfoni di Ottopagine.it della stagione del club giallorosso

Marco Sau, attaccante del Benevento, ha parlato ai microfoni di Ottopagine.it della stagione del club giallorosso. Le sue parole.

MOMENTO FISICO – «Sicuramente sto bene. Ero un po’ affaticato prima della sfida con l’Inter, ma ora ho completamente recuperato. Tra l’altro ci sarà la sosta che ci aiuterà ancor più a ritrovare tutte le energie. Non ci dimentichiamo che abbiamo avuto impegni ravvicinati visto il turno infrasettimanale contro i nerazzurri, ecco perché fermarsi è stato un bene per tutta la squadra e farlo dopo una vittoria ci ha dato una maggiore spinta ad affrontare questi prossimi giorni di allenamento col sorriso sulle labbra. Ovviamente, dal canto mio, sono a disposizione del gruppo, ma spetterà al mister decidere se inserirmi nella formazione titolare. In questo Benevento ci sono tutti elementi validi, insomma c’è l’imbarazzo della scelta, ma indipendentemente da chi scenderà in campo, ciò che conterà più di ogni altra cosa sarà l’impegno e il risultato finale».

CAMPIONATO – «Era fondamentale far subito punti, per noi sono una vera e propria iniezione di fiducia. Grazie a queste due vittorie è aumentata l’ autostima e sarà più facile credere nel nostro potenziale. Sicuramente sarà complicato affrontare questo campionato, le insidie sono dietro l’angolo, ora tra l’altro ci attendono due match difficili con Roma e Napoli, ma dovremo provare a dare continuità al nostro cammino. Basta poco per cadere nella paranoia, la sfida con l’Inter poteva in effetti condizionarci in negativo nella prestazione successiva e invece abbiamo dimostrato di avere una grande maturità e personalità, cancellando in fretta la pesante debacle, e tornando ad essere quella squadra che aveva affrontato la Samp a Marassi. Insomma, noi siamo pronti alla battaglia».