Connettiti con noi

Hanno Detto

Bergomi: «Scudetto? L’Inter può rientrare solo in un caso nel discorso»

Pubblicato

su

Beppe Bergomi ha analizzato il finale di stagione dell’Inter e del Milan, uniche due squadre ancora in corsa per lo scudetto

Beppe Bergomi ha parlato ai microfoni de ‘La Gazzetta dello Sport’ alla vigilia della sfida tra Cagliari e Inter. Per i nerazzurri l’ultima chance di tenere la scia del Milan, che ospiterà l’Atalanta, nel rush finale per lo scudetto.

PERCENTUALI SCUDETTO – «Le percentuali scudetto? Oggi dico 75% Milan e 25% Inter: un 5% in più ai nerazzurri dopo la vittoria della Coppa Italia. Ma, al contrario di qualche tempo fa, oggi si può dire che è il Milan ad avere il calendario migliore. Perché credere a quel 25%? La storia dice che non si può dare nulla per scontato, neanche i finali più scontati: il mio primo anno da telecronista ero a Perugia quando per la Juve sembrava tutto già scritto. L’Inter può affidarsi a questo, ma pensando che deve fare sei punti. Vantaggio o svantaggio giocare dopo il Milan? Questo fattore a due giornate dalla fine non ha più peso specifico. Le cose cambiano per l’Inter solo se il Milan non dovesse vincere: se batte l’Atalanta, deve battere il Cagliari e stop».