Bologna, Donadoni: «Meglio rispetto alla Roma» | Sky Sport

© foto www.imagephotoagency.it

Le considerazioni di Roberto Donadoni nel post Bologna – Roma

Continua a dare i frutti sperati la cura Donadoni: sette punti in tre gare per questo Bologna, è arrivato oggi il terzo risultato utile consecutivo, il rocambolesco pareggio con la Roma dopo le vittorie ottenute contro Atalanta e Verona.

PENALIZZATI DALL’ARBITRO – Ecco le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di Sky dall’allenatore del Bologna Roberto Donadoni al termine della sfida del Dall’Ara: «Abbiamo disputato un’ottima partita, qualche scelta non proprio azzeccata da parte dell’arbitro ha condizionato la nostra gara ma la Roma non ci ma mai realmente impensierito, abbiamo lottato su ogni palla mettendo in difficoltà questo avversario, oltre ai rigori ci è stato annullato un gol in avvio di partita assolutamente regolare e Torosidis andava espulso nel finale in occasione del calcio di rigore trasformato da Destro. Maietta? E’ in osservazione, ha preso due gomitate, l’arbitro avrebbe dovuto tutelarlo maggiormente. La nostra rosa è composta da giocatori giovani e collaudati, abbiamo ottimi valori tecnici in avanti: Destro e Mounier sono di grande prospettiva, Giaccherini sta disputando un grande campionato.

DESTRO? BRAVO MA… – Insieme possiamo crescere continuando a misurarci contro avversari di un certo calibro, oggi abbiamo esaltato anche altre componenti del calcio che non sempre risalgono a tecnica di base e talento. I ragazzi mi hanno dimostrato di voler metterci determinazione e continuità, pensiamo a questo e guardiamo avanti. Il campionato di Destro? Farà un percorso che lo renderà ancor più forte di quanto abbiamo imparato a conoscerlo, mi dispiace tanto però che si sia lasciato ammonire – salterà la prossima gara – per essersi levato la maglia nell’esultanza: ne terrò conto e lo richiamerò per questo. Giocare o non giocare? Decisione che non spetta alle squadre ma esclusivamente al direttore di gara».