Bologna, Mihajlovic: «Sono soddisfatto. VAR, come ca**o dobbiamo fare?»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match contro il Cagliari

Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, ha parlato ai microfoni di DAZN al termine del match contro il Cagliari.

PRESTAZIONE – «Sono soddisfatto. Nelle ultime partite siamo sempre stati superiori agli avversari ma abbiamo portato poco o niente a casa. Oggi stessa storia. Eravamo superiori e siamo andati in svantaggio, ma poi abbiamo giocato, tirato, creato e abbiamo vinto. Bisogna continuare a giocare così, mantenendo i nostri principi di gioco, come l’aggressività».

SECONDO GOL DEL CAGLIARI – «Non riesco a capire. A Roma ci annullano un gol su un presunto fallo di Schouten tramite il VAR. Qui lo stesso fallo su Palacio nessuno chiama niente, nessuno dice niente. Non riesco a capire quando il VAR interviene e quando non interviene. Anzi, questo fallo era peggio di quello di Schouten. Si devono mettere d’accordo: come ca**o dobbiamo fare? Su questi casi il VAR non deve intervenire perché l’arbitro ha discrezionalità e invece interviene. In altri casi invece dovrebbe intervenire e non interviene».

ATTACCO – «Barrow e Soriano sono due giocatori di qualità. Se loro e altri fanno la partita all’altezza facciamo bene. Se i calciatori di qualità non fanno una gara all’altezza andiamo in difficoltà. Potevamo segnare di più in quest’avvio di stagione. Sono contento che Barrow si sia sbloccato, sono contento di Soriano. Anche Orsolini oggi ha fatto una bella partita, è stato concentrato dopo un primo tempo di alti e bassi. Abbiamo fatto bene».

BARROW – «È giovane e ha qualità. Io lo vedo sulla sinistra, può fare la differenza rientrando al centro. È un giocatore che fa la differenza se parte largo a sinistra perché è forte nell’uno contro uno e tecnicamente. Il gol ce l’ha, se sta bene. Anche lui ha mano rotta ed è condizionato da quel punto di vista. Mi piacerebbe vederlo più cattivo, ma capisco il fatto che è condizionato. Speriamo che continui a far gol».

SVANBERG – «Sta facendo bene, anche se oggi mi è piaciuto un po’ meno rispetto alle altre volte. Con la sua fisicità non dovrebbe perdere tanti palloni contro una squadra di piccolini come il Cagliari. Nella ripresa è calato e ho messo Dominguez. E’ un giocatore importante come tutti gli altri».