Bologna, senti Cristaldo: «Livorno come una finale»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante argentino è alla prima stagione in maglia rossoblù

SERIE A BOLOGNA CRISTALDO – Arrivato al Bologna nella finestra del mercato estivo 2013, vista l’esclusione dalle Coppe europee del suo Metalist di Kharkhiv, Jonathan Cristaldo è riuscito a timbrare soltanto tre volte il cartellino in 19 presenze, spendendo tanto in fase di rifinitura e dando tanto aiuto nella fase difensiva nel 3-5-1-1 di Pioli prima e di Ballardini poi. Il classe 1989 è attualmente in prestito dalla formazione ucraina, il riscatto è fissato intorno ai 14 milioni di euro.

LE PAROLE DI CRISTALDO – Con l’addio di Alessandro Diamanti è l’elemento di maggior talento della formazione rossoblù ed è pronto per la gara di domenica con il Livorno di Domenico Di Carlo; ecco le sue parole nella classica conferenza stampa: «A Livorno per noi dovrà essere come una finale: per me si tratta della prima volta in carriera in cui lotto per la salvezza, mi servirà tantissimo nella mia crescita personale di calciatore».

 

SULLA SCARSA CONCRETEZZA – Il calciatore cresciuto nel “Fortin” del Velez Sarsfield ha anche parlato del difficile momento dell’attacco rossoblù, a secco da quattro gare: «Noi attaccanti sentiamo la responsabilità del gol che in questo momento fatica ad arrivare: dobbiamo arrivare tutti più vicini alla porta, la stessa compattezza che dimostriamo in fase difensiva va messa anche in attacco, per creare il maggior numero di situazioni potenziali da gol».