Bundesliga, tredicesimo turno: Bayern, è fuga vera

© foto www.imagephotoagency.it

Il Dortmund cade ad Amburgo. Bavaresi primi a +8 dopo il successo di Gelsenkirchen

BUNDESLIGA 13^ GIORNATA – Il tredicesimo turno del campionato tedesco ha visto mettere a segno 30 reti. Il Bayern Monaco, vittorioso sul campo dello Schalke 04 per 3-1, prende il largo sul Borussia Dortmund, sconfitto 3-1 ad Amburgo nell anticipo del venerdì. I bavaresi sono ora primi a +8 sui gialloneri, e contano il miglior attacco (40 reti segnate) dei top 5 campionati europei. Per il Borussia Dortmund, alla seconda sconfitta stagionale, a segno Aubameyang, ora capocannoniere con 15 marcature. Il Wolfsburg, dopo lo stop di Mainz, torna a vincere con un sonoro 6-0 sul Werder Brema; i “lupi” (doppietta di Max Kruse), rafforzano il terzo posto. Un punto dietro, continua la marcia dell’Hertha Berlino, vittorioso di misura sull’Hoffenheim; la squadra di Huub Stevens è ora all’ultimo posto solitario con 8 punti (compagine che ha vinto meno, con un solo successo). Non demorde il Monchengladbach, vittorioso nel finale sull’Hannover per 2-1; André Schubert, da quando ha rilevato Favre in panchina, non ha mai perso: 7 vittorie e un pareggio fin qui in campionato. Dopo due sconfitte, torna alla vittoria il Bayer Leverkusen, corsaro per 3-1 a Francoforte; per le “aspirine” doppietta di Chicarito Hernandez. I rossoneri raggiungono il sesto posto in classifica, appaiando lo Schalke 04. Pareggio a reti bianche tra Colonia e Mainz, entrambe squadre che si mantengono nella parte centrale della classifica. Nello scontro tra neopromosse, importante vittoria in rimonta dell’Ingolstadt sul Darmstadt: gli “Schanzer” tornano al successo dopo cinque turni portandosi a ridosso dei posti europei. Per il Darmstadt di Dirk Schuster, tre sconfitte e un pareggio nelle ultime quattro gare. Infine, finisce con un pesante 0-4 la sfida dei “bassifondi” tra Stoccarda e Augsburg (doppietta di Esswein). La squadra di Markus Weinzierl ritrova la vittoria dopo otto turni, lasciando l’ultimo posto all’Hoffenheim. Lo Stoccarda, terz’ultimo, è la squadra che fin qui ha perso di più (nove sconfitte), contando l’attuale peggior difesa tra i top 5 campionati europei (31 reti subite).

La sconfitta subita dal Dortmund sul campo dell’Amburgo

 

BAYERN MONACO, UNA MARCIA IN PIU’ – Il campionato tedesco era iniziato con le cinque vittorie consecutive di Bayern Monaco e Borussia Dortmund; due squadre che, fin dall’inizio, sembravano poter scrivere un’emozionante corsa a due per il titolo. Poi, i cali di tensione hanno fatto la differenza. Il largo successo dei bavaresi per 5-1 nello scontro diretto dell’Allianz Arena, il 4 ottobre scorso, ha fatto parlare di campionato già semichiuso. Troppo presto per dirlo; la squadra di Tuchel si è poi rialzata, portando a casa 4 vittorie consecutive e riavvicinandosi al Bayern dopo il pareggio dei bavaresi a Francoforte. Lo scorso fine settimana, però, gli uomini di Tuchel subiscono ad Amburgo una di quelle sconfitte che, soprattutto a livello mentale, lasciano il segno. Serate così negative sono sconosciute o quasi al Bayern Monaco; oltre i numeri del campo (si pensi alle 5 reti subite dai bavaresi contro le 18 del Dortmund) è la mentalità che sta sancendo quegli otto punti di differenza in classifica.