Calcio italiano, Alfano: «Le società separino le mele marce dai tifosi veri»

© foto www.imagephotoagency.it

Ecco le parole del ministro dell’Interno

CALCIO ITALIANO SERIE A – Sabato a Roma, in occasione del match valido per la finale di Coppa Italia Tim 2013-2014 in programma tra la Fiorentina di Vincenzo Montella ed il Napoli di Rafa Benitez, si è aperta l’ennesima pagina di vicende extra-calcio che nessuno vorrebbe più commentare: scontri fuori dallo stadio, negli autogrill presenti nell’area attinente la Capitale ed altri episodi che hanno messo al centro dell’attenzione il sistema calcio italiano.

LE PAROLE DI ALFANO – Dopo le parole che vi abbiamo riportato ieri sera del primo ministro Matteo Renzi, è intervenuto tramite l’Ansa il ministro dell’interno Angelino Alfano, che ha così commentato la situazione: «Il pallone è nostro e ce lo riprenderemo. Allo stadio devono tornare con serenità le famiglie ed i facinorosi devono stare fuori. Le società separino le mele marce dai tifosi veri».