Juve, rilancio Barcellona per Pogba | Ts

© foto www.imagephotoagency.it

Il summit odierno potrebbe segnare la svolta nella trattativa

Non si contano più le cene tra Beppe Marotta e Ariedo Braida, ma nel menù c’è sempre Paul Pogba. La Juventus continua a ribadire la volontà di trattenerlo, ma le grandi d’Europa continuano ad insistere. In pole position resta il Barcellona nel pieno delle elezioni presidenziali. La corsa tra Bartomeu e Laporta si intreccia con il destino del centrocampista bianconero: Bartomeu per bruciare sul tempo Laporta ha mandato Braida in Italia per trattare con la Juventus ed, infatti, in giornata è previsto l’ennesimo summit a Milano. Ci sarà, però, in questo caso anche Albert Soler, braccio destro di Bartomeu. La società blaugrana ha in mente una nuova proposta: 90 milioni di euro più bonus, una cifra che si avvicina sensibilmente ai 100 milioni di euro richiesti dal club campione d’Italia. Stando a quanto riportato da Tuttosport, il Barcellona sarebbe disposto a pagare subito 30 milioni di euro, pur facendo restare Pogba alla Juventus per un’altra stagione. Nessun problema anche nel soddisfare le richieste dell’entourage del talento francese: 10 milioni di euro netti d’ingaggio non sono un problema. L’obiettivo del Barcellona è anche di ottenere una promessa dalla Juventus: nessuna cessione di Pogba prima del 18, giorno delle elezioni. Potrebbe, infatti, scatenarsi il Manchester City, che starebbe pensando di offrire 100 milioni di euro per la partenza immediata di Pogba.

GLI INTRECCI – Non è da escludere che le parti discutano anche di Gerson, trequartista 18enne del Fluminense bloccato dal Barcellona per 3 milioni di euro con acquisto fissato a 17-18 milioni di euro. Nelle ultime due settimane la Juventus è ripartita alla carica, riprendendo i contatti con il padre del ragazzo e con il club, che gestisce il 30% del cartellino. La società bianconera ha offerto 12 milioni di euro, ma il Fluminense ne ha chiesti 17 per la cessione immediata, pur dando disponibilità a trattare. E, infatti, si potrebbe chiudere a 15 in caso di rinuncia del Barcellona. Quindi, il Barcellona potrebbe inserire Gerson nella trattativa per Pogba o ritirarsi dalla corsa per il brasiliano.

POST-POGBA? – In caso di cessione di Pogba la Juventus tornerebbe alla carica sul mercato per Axel Witsel, sebbene i sogni siano Oscar (Chelsea) e Isco (Real Madrid). Il primo nome, però, sulla lista della società bianconera è il duttile centrocampista dello Zenit San Pietroburgo, con il cui entourage i contatti sono costanti. Il club russo pretende 30 milioni di euro, ma la partenza di Pogba darebbe forza economica alla Juventus. Piace anche Danilo, per il quale però si sta scatenando un’asta europea: il talentino dello Sporting Braga, infatti, piace anche a Fiorentina, Manchester United, Arsenal, Chelsea e Monaco.