Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Milan, record Mirabelli: 33 giocatori visionati

Pubblicato

su

keita lazio

Calciomercato Milan, Massimiliano Mirabelli ha già fatto il giro d’Europa e ha messo nel mirino trentatré giocatori: da Mahrez a Isco, da Keita a Süle e tantissimi altri. Ecco tutti i nomi per i rossoneri

Calciomercato Milan, in due mesi e mezzo Massimiliano Mirabelli ha assistito a quattordici partite e ha visionato trentaquattro giocatori, anche se ovviamente non potrà prenderli tutti nel prossimo mercato. Battute a parte il direttore sportivo in pectore ha già avuto modo di seguire tanti elementi, come Youri Tielemans dell’Anderlecht o Kasper Dolberg e Riechedly Bazoer dell’Ajax, ma anche altri giovani come Niklas Süle e Sebastian Rudy dell’Hoffenheim. La lista è lunghissima e comprende anche figure fin qui mai protagoniste di voci di mercato per il Milan, ma intanto Mirabelli ha stilato dei primi rapporti: è il caso di Alexis Sanchez dell’Arsenal o di Josip Tadic del Southampton oppure di Riyad Mahrez del Leicester City. Attenzione anche a Simon Kjaer del Fenerbahce o a Cesc Fabregas del Chelsea, ma non è assolutamente finita qui.

CALCIOMERCATO MILAN, 33 NOMI – Mirabelli ha assistito a Sporting Lisbona – Real Madrid e ha messo nel mirino Isco, Nelson Martins, Semedo, Mateo Kovacic e pure William Carvalho; in Germania ha potuto seguire le gesta di Ricardo Rodriguez del Wolfsburg mentre nelle sei gare italiane ha portato a casa una lista della spesa da far impallidire. Ha visto il Lione a Torino e ha stilato rapporti su Nabil Fekir, Ezequiel Mammana e Corentin Tolisso. In Cagliari – Atalanta si è soffermato su Joao Pedro ma anche su Andrea Conti, Alejandro Gomez e Franck Kessié. In Roma – Bologna ha osservato Leandro Paredes e Ladislav Krejcì, mentre ieri era a Firenze per godersi Matias Vecino, Milan Badelj e Federico Bernardeschi della Fiorentina. Chiudono il cerchio Serge Gnabry e Andrea Belotti (visti in Nazionale) e, come riporta Il Corriere dello Sport, sia Keita Balde Diao sia Stefan de Vrij della Lazio.