Rinnovo de Jong voluto dall’alto | CorSera

© foto www.imagephotoagency.it

Berlusconi vuole anche il rinnovo di Mexes: le ultimissime

E’ andata bene, alla fine. Dopo mesi di voci di calciomercato ieri Nigel de Jong ha messo la firma sul rinnovo con il Milan: un rinnovo fino al 30 giugno 2018 che sancisce per il momento ogni ipotesi di mercato per il centrocampista olandese, sicuramente uno dei pochi a salvarsi nel corso dell’ultima stagione fallimentare milanista. Dietro al rinnovo di de Jong, voluto con forza dal Milan, ci sarebbe addirittura la volontà del presidente Silvio Berlusconi in persona, che starebbe lavorando anche su altri rinnovi. Sarebbe stato proprio il numero uno milanista a spingere molto negli ultimissimi tempi affinchè de Jong potesse rinnovare e rimanere al Milan.

BERLUSCONI COMANDA – Ne parla oggi il Corriere della Sera, secondo cui nelle ultime settimane Berlusconi avrebbe assecondato le richieste di de Jong portandolo al rinnovo. Lo stesso Berlusconi sarebbe ben felice qualora un altro senatore dello spogliatoio, in scadenza di contratto, il difensore Philippe Mexes, potesse rinnovare e restare un’altra stagione nella famiglia rossonera.