Carli: «Nainggolan pensa solo al Cagliari, a volte viene strumentalizzato»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni del direttore sportivo del Cagliari Marcello Carli: il commento del dirigente sul futuro di Radja Nainggolan

Intervenuto a Stadio Aperto, trasmissione in onda su TMW Radio, il direttore sportivo del Cagliari Marcello Carli ha rilasciato una lunga intervista. Ecco le sue dichiarazioni su Radja Nainggolan riportate da tuttomercatoweb.com.

«Giocatore forte e ragazzo di livello, a noi non ha creato mezzo problema. Lui è generoso e si dà a tutti, non chiude la porta. Purtroppo non si rende conto che dando ascolto e confidenza a tutti, ciò che dice viene riportato in ogni singola parola. Questa è una cosa che mi fa anche un po’ incazzare: è attaccato al Cagliari, nella testa ha di finire bene queste partite. Poi ha un contratto con l’Inter e farà la sua strada, vedranno cosa fare. Adesso però pensa solamente al Cagliari, ma non so ancora dirvi cosa potrebbe succedere. Ora tra l’altro ha un piccolo problemino al polpaccio e non so se ci sarà subito. Comunque vada ci sente in maniera forte per questa piazza, e siamo molto felici di lui. A volte viene strumentalizzato: basta dica una cosa e subito tutti a scrivere che vuole tornare alla Roma. Si vedrà quando finirà il campionato: sicuramente il ragazzo è dell’Inter, dipende da cosa riterranno sarà meglio. Noi direttori abbiamo parlato persino troppo del Coronavirus, attaccando persino Spadafora in modo gratuito: eppure lui ha fatto ciò che serviva, secondo me ha agito bene, e ora si può ricominciare. Ora però il vero problema è sui prestiti e nuovi contratti”».