Caso Derby, l’Inter risponde a Fassone: «Ci siamo attenuti alle regole della Lega»

bonucci icardi inter-milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il Derby di Milano, rimandato per la tragedia Astori, si disputerà il prossimo 4 aprile ma la scelta della data ha fatto discutere eccome

Ve lo immaginate un Derby di mercoledì pomeriggio? Immaginatelo perchè andrà in scena il 4 aprile, dalle 18.30, in quel di San Siro. Tra martedì e, appunto, mercoledì si recupereranno le sfide della 27^ giornata di campionato che non si sono disputata a causa della morte del Capitano della Fiorentina. Si giocherà, su ogni campo, nel tardo pomeriggio vista la concomitanza con le sfide di Champions League.

Il Milan, attraverso l’amministratore delegato Marco Fassone, ha fatto sapere che c’erano anche altre date nelle ipotesi per il recupero, ma l’Inter non ha voluto accettarle. Il CEO neroazzurro, Alessandro Antonello, ha risposto così davanti alle telecamere di Inter Tv: «Dopo la sosta ripartiremo con la sfida contro l’Hellas Verona poi ci sarà il recupero del Derby di Milano. Siamo sorpresi per il rumore mediatico che si è sollevato sulla data del 4 aprile visto che ci siamo semplicemente attenuti alle regole imposte all’interno della Lega. Scegliere una data diversa rispetto alle altre partite rinviate per l’evento tragico che ha coinvolto Davide Astori non c’entra con il rispetto dei tifosi, che siamo convinti risponderanno alla grande, come hanno sempre fatto».