Ceferin e il suo no alla Superlega: «Che noia sempre Psg-Juve»

alexander ceferin, uefa
© foto www.imagephotoagency.it

Alexander Ceferin è pronto domani a Roma alla sua riconferma come presidente della Uefa; le sue idee sui temi principali di questo periodo sono molto chiare e nette

L’attuale e futuro presidente della Uefa, Alexander Ceferin, si è oggi espresso su due argomenti molto importanti che stanno alimentando polemiche e discussioni: la Superlega e l’allargamento del mondiale a 48 squadre.

Sulla Superlega Ceferin ha detto: «Ucciderebbe il calcio e sarebbe noioso vedere Psg-Juventus ogni settimana»; sull’ipotesi invece di Infantino di allargare il mondiale a 48 squadre si è espresso in maniera ancora più netta e precisa: «Il Qatar non può organizzare da solo il Mondiale a 48 squadre. E non ha buone relazioni politiche con i paesi vicini. Si può legalmente affiancargli un altro paese o bisogna lanciare un’altra gara di attribuzione? Visto che il Mondiale si giocherà a dicembre, bisognerebbe togliere ancora più date ai campionati nazionali, soprattutto in Europa. Non penso che sia realizzabile».

Infine due parole anche sull’ex presidente Uefa Platini: «Platini? E’ stato un buon presidente, una superstar con il carisma. Io sono meno esposto, le persone mi conoscono di meno».