Connettiti con noi

Chievo Verona News

Chievo – Genoa (0-0): pagelle e tabellino

Pubblicato

su

sassuolo

Chievo – Genoa, Serie A 2016/2017, 15a giornata: formazioni ufficiali, pagelle, risultato, tabellino e sintesi, probabili formazioni ed info streaming gratis

Chievo – Genoa: tabellino

Ammoniti: Meggiorini (C), Munoz (G), Rigoni (G), Hetemaj (C), Lazovic (G)
Arbitro: Carmine Russo, sez. Nola.

Chievo – Genoa: pagelle e sintesi

CHIEVO (4-3-1-2) – Sorrentino 6.5 , Frey 6, Dainelli 6, Gamberini 6, Gobbi 5.5, Castro 6, Radovanovic 6, De Guzman 6.5, Birsa 5 (72′ Hetemaj 5.5), Inglese 5.5(62′ Pellisier 5.5), Meggiorini 6.5 (68′ Floro Flores 6). In panchina: Seculin, Confente, Sardo, Cesar, Spolli, Costa, Bastien, Izco. Allenatore: Maran 5.5
GENOA (3-4-3) – Perin 6, Izzo 6.5, Burdisso 6, Munoz 5, Lazovic 6.5, Rincon 5.5, Veloso 5 (45′ Cofie 5.5), Fiamozzi 6, L.Rigoni 5.5, Simeone 5.5 (84′ Gakpé s.v), Pandev 5 (55′ Ninkovic 6.5). In panchina: Lamanna, Zima, Gentiletti, Biraschi, Edenilson, Brivio, Ntcham, Ocampos. Allenatore: Juric 6.5.

CHIEVO – IL PEGGIORE

Birsa 5: Il capocannoniere dei gialloblù incappa in una serata storta. Sulla sua valutazione non può non pesare il clamoroso errore dal dischetto, se avesse segnato il match sarebbe certamente cambiato.

CHIEVO – IL MIGLIORE

Meggiorini 6.5: L’attaccante è certamente quello che ci mette più grinta e più cuore. Nelle due grosse chance dei veronesi c’è il suo zampino. Prima con l’acrobazia da fuori che si stampa sulla traversa e poi con il rigore procurato e malamente sbagliato dal compagno Birsa.

GENOA – IL PEGGIORE

Veloso 5: Prestazione impalbabile fatta solo di palloni persi e di continuo rallentamento di tutta la manovra, giusto toglierlo al 45′.

GENOA – IL MIGLIORE

Lazovic 6.5: Darko è una freccia per tutto il match. L’unico a salvarsi nel primo tempo e tra i migliori anche nel secondo. Arriva al cross con grande facilità e al 69′ va vicinissimo al goal. Gran prova per lui.

PRIMO TEMPO – Nei primi minuti di gioco parte meglio la squadra ospite, più aggressiva e quadrata. Al 4′ il primo tiro del match è di Darko Lazovic: alto. Con il passare dei minuti si sveglia però il Chievo Verona che al 19′ ha la prima vera occasione della gara: Inglese si gira bene in area e calcia sul primo palo Perin ci arriva. Il Genoa prova a reagire e al 22′ ha la sua miglior occasione: il solito Lazovic scende sulla fascia e la mette in mezzo Simeone prova la rovesciata mancando il pallone, arriva Fiamozzi che da centro area calcia alto.  Dalla mezzora in poi la partita cambia volto, c’è solo la squadra di casa in campo. Al 32′ Meggiorini in acrobazia da fuori area va vicinissimo al goal della domenica, ma il suo sinistro al volo si stampa sulla parte alta della traversa. Al 35′, il momento clou del primo tempo, sempre Meggiorini entra in area saltando Munoz che gli frana addosso per l’arbitro è rigore. Dal dischetto Walter Birsa che incredibilmente spreca l’opportunità calciando alle stelle. Il Genoa prova a farsi rivedere in avanti ma non riesce a rendersi pericoloso. A fine primo tempo al Bentegodi è 0 a 0.

SECONDO TEMPO – A inizio ripresa il tecnico del Genoa Juric toglie uno spento Veloso per Cofie, il Chievo ricomincia invece con gli stessi 11 del primo tempo. Al 52′ Izzo mette dentro un pallone teso dalla trequarti, Gamberini la devia verso la propria porta e Sorrentino la alza sopra la traversa. Al minuto 55′ il cambio tra Pandev e Ninkovic dà la scossa al match. Il Genoa cresce nettamente e prova a cercare il goal del vantaggio. Le migliori occasioni arrivano al 69′ con un pallone velenoso di Lazovic messo fuori da Sorrentino con un bel colpo di reni e soprattutto al minuto 70′ quando proprio il neoentrato Ninkovic lascia partire un grandissimo destro a giro che si stampa sul palo. Continua il forcing degli ospiti che al 71′ vanno nuovamente vicini al goal: cross al centro di Fiamozzi, Ninkovic non ci arriva Rigoni si ma non centra la porta. Il Chievo si difende con le unghie tenendo il risultato, ultima vera occasione del match capita ancora al Genoa: Fiamozzi la mette dentro Dainelli liscia, Simeone pure, Sorrentino è superlativo nel metterla fuori in tuffo. Nel finale la stanchezza prende il sopravvento e al Bentegodi finisce com’era inizia 0 a 0.
ANALISI – Un tempo a testa il primo nettamente di marca Chievo il secondo tutto per il Genoa, il pareggio sembra dunque il risultato più giusto anche se qualche goal avrebbe certamente rotto la noia del Bentegodi. Le occasioni ghiotte latitano e quando Birsa spara alle stelle il rigore si capisce che proprio non è serata da grandi emozioni. Il punto in classifica va bene a entambe che si mantengono così a metà classifica.

Chievo – Genoa: formazioni ufficiali

CHIEVO (4-3-1-2) – Sorrentino, Frey, Dainelli, Gamberini, Gobbi, Castro, Radovanovic, De Guzman, Birsa, Inglese, Meggiorini. In panchina: Seculin, Confente, Sardo, Cesar, Spolli, Costa, Bastien, Hetemaj, Izco, Pellisier, Floro Flores. Allenatore: Maran.

GENOA (3-4-3) – Perin, Izzo, Burdisso, Munoz, Lazovic, Rincon, Veloso, Fiamozzi, L.Rigoni, Simeone, Pandev. In panchina: Lamanna, Zima, Gentiletti, Biraschi, Edenilson, Brivio, Ninkovic, Ntcham, Cofie, Gakpé, Ocampos. Allenatore: Juric.

Chievo – Genoa: probabili formazioni e pre-partita

CHIEVO (4-3-2-1) – Sorrentino; Sardo, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Izco, Radovanovic, Castro; De Guzman, Birsa; Pellissier. In panchina: Seculin, Confente, Spolli, Cesar, Frey, Costa, N. Rigoni, Jallow, Inglese. Allenatore: Maran.
GENOA (3-4-3) – Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic, Rincon, Veloso, Laxalt; L. Rigoni, Simeone, Ocampos. In panchina: Lamanna, Zima, Gentiletti, Cofie, Biraschi, Ntcham, Edenilson, Fiamozzi, Ninkovic, Gakpé, Pandev. Allenatore: Juric.

Chievo – Genoa Streaming: dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 19.00 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport, ma anche in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, oltre che in streaming su app per smartphone, pc e tablet Sky Go e Premium Play.