Conferenza stampa Gasperini: «Su Ilicic siamo fiduciosi, ma ci vorrà tempo»

© foto www.imagephotoagency.it

Gian Piero Gasperini ha parlato alla vigilia della partita contro il Torino

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della trasferta di campionato contro il Torino.

ILICIC – «I problemi col Covid-19 ci sono stati, li abbiamo avuti anche noi. È l’aspetto che ci dispiace di più, speravamo di iniziare il campionato in altre situazioni. Le mille persone allo stadio sono un segnale, ma la situazione si sta prolungando ancora. Ilicic ha ricominciato, siamo più fiduciosi, ma serve tempo. Non è una situazione veloce come alcuni dicono. Josip si è allenato con buona continuità, se andrà avanti così bisognerà recuperarlo dal punto di vista fisico. Ha attraversato un brutto momento. Si sta allenando, ma da tre giorni a questa parte. Non ha fatto partitelle, i suoi allenamenti finiscono oggi. Poi domenica mattina ricomincia con noi. Non pongo nessuna fretta, starei un po’ più cauto: se sarà in grado di giocare saremo i primi ad essere contenti. È già rientrato e fa già le battute: su Miranchuk mi ha chiesto «che cosa ha in più di me?» Io gli ho detto «sicuramente la testa»».

NUOVI ACQUISTI – «Sono arrivati molti giocatori interessanti, ma Romero ad esempio è squalificato. Piccini e Miranchuk devono recuperare, mentre Lammers e Mojica sono arrivati ieri. Se guardo in prospettiva vedo che abbiamo molte soluzioni. Ora gestiremo le tre partite prima della sosta come abbiamo fatto anche in passato».

TORINO – «I granata sono un’ottima squadra, lo scorso anno ha vissuto una seconda parte di stagione difficile. È una squadra costruita per ambizioni importanti. Sono in una fase nuova, hanno cambiato allenatore. Hanno dei valori in campo e in panchina, le capacità di Giampaolo sono riconosciute da tutti».