Conferenza stampa Pioli: «Lazio forte ma noi abbiamo fiducia. Ibra? La sua condizione crescerà»

Conferenza stampa Pioli
© foto www.imagephotoagency.it

Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Lazio in programma all’Olimpico

Di seguito le parole in conferenza stampa del tecnico del Milan, Stefano Pioli.

CALCIO OFFENSIVO – «Fa parte del nostro Dna, gli unici dati sono le occasioni create e i tiri effettuati, oppure le conclusioni create e i tiri effettuati, oppure le conclusioni degli avversari e da un po’ di tempo i numeri sono favorevoli, quindi abbiamo la giusta mentalità. Proviamo a comandare la partita, poi a Ferrara ne abbiamo avute tante ma dovevamo segnare di più. Ora arrivano partite più difficili e quindi bisogna essere più cinici e concreti»

KJAER – «E’ un giocatore che insieme a Romagnoli forma una coppia di giocatori intelligenti, comunicano bene e abbiamo avuto buoni risultati. Poi credo sempre che sia importante il lavoro davanti ai difensori»

SFIDA CONTRO LA LAZIO – «La Lazio è talmente completa come organico e lo dimostrano le due rimonte. Anche senza Immobile e Caicedo, la Lazio non cambierà il modo di stare in campo, ci vuole attenzione e lucidità. Tatticamente dobbiamo essere precisi. Siamo diversi rispetto all’andata perché abbiamo cambiato tattica, posizioni e giocatori ma la Lazio è una squadra completa, sta facendo un campionato incredibile».

CALENDARIO – «Il programma è fare bene domani sera, non possiamo pensare alle altre gare. Abbiamo pochi giorni per recuperare e poi penseremo alle altre gare. C’è bisogno di punti perché la classifica è corta sia avanti che dietro di noi».

IBRAHIMOVIC – «La sua condizione crescerà con il minutaggio delle gare, ha giocato 30 minuti con la Spal, ieri ha fatto un buon allenamento. Spero di impiegarlo qualche minuto in più con la Lazio».