Conferenza stampa Zenga: «Nainggolan convocato? Deciderò domani»

© foto www.imagephotoagency.it

Walter Zenga ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino: queste le parole del tecnico dei rossoblù

Walter Zenga ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Torino. Le parole del tecnico rossoblù.

CLICCA QUI PER LEGGERE LA CONFERENZA STAMPA INTEGRALE

PORTIERI – «Sirigu? Quando un ragazzo vale ed è preparato deve giocare, ha esordito con me. Ragazzo a cui sono molto affezionato, mi ha fatto piacere vederlo in Nazionale e sarebbe bello vederlo al Cagliari. Io non ho mai parlato di gerarchie fra Cragno e Olsen. Coi miei giocatori parlo sempre, sapevano che in questa settimana si sarebbero alternati. Domani gioca Cragno. Siamo in un tour de force, non è un campionato normale e devo tutelare i patrimoni del club. In realtà abbiamo Rafael e Ciocci che sono anche loro molto bravi. Non dobbiamo più pensare a titolari e riserve, con i cinque cambi tutti vengono coinvolti sempre».

TOUR DE FORCE – «Non dobbiamo più pensare a titolari e riserve, con i cinque cambi tutti vengono coinvolti sempre. Nessuno può giocare 13 partite in 40 giorni, prima saltare 10 giorni voleva dire perdere una partita, ora sono quattro. Non c’è un vantaggio nel giocare in casa a porte chiuse, il fattore campo si azzera. L’unica cosa è che non dobbiamo prendere degli aerei. In questi cinque giorni abbiamo visto un calcio totalmente diverso da quello cui eravamo abituati. Nessuno era abituato a giocare d’estate e a questi orari
Dobbiamo essere bravi a resettare subito fra una gara e l’altra, restare sereni e liberi di mente
».