Coppa di Francia, harakiri PSG: rimonta e trionfo Rennes ai rigori

© foto www.imagephotoagency.it

Clamorosa debacle del PSG in finale di Coppa di Francia: la squadra di Tuchel si fa rimontare 2 gol e perde poi ai calci di rigore contro il Rennes

Il PSG di Thomas Tuchel, grande favorito per la conquista della Coppa di Francia, si fa rimontare 2 goal dal Rennes ed esce clamorosamente sconfitto 8-7 ai calci di rigore dalla squadra di Julien Stéphan nella finale del torneo disputata allo Stade de France. Per i rossoneri si tratta della 3ª Coppa di Francia della loro storia.

I campioni d’Oltralpe partono forte e segnano 2 reti nei primi 20′ con Dani Alves e Neymar, ma poco prima dell’intervallo un’autorete di Kimpembe riapre i giochi. Nella ripresa il Rennes scende in campo con uno spirito totalmente diverso rispetto alla prima frazione e per il PSG sono dolori. Mexer pareggia con un gran colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo, e sul 2-2 la partita va ai supplementari.

Il PSG costruisce diverse occasioni, ma le spreca tutte, e Mbappé lascia i suoi in 10 uomini con un cartellino rosso che riceve per una brutta entrata da dietro. Nessuna delle due squadre trova la rete della vittoria e si va così ai calci di rigore. La parità persiste dopo i primi 5 tiri e si procede ad oltranza. È decisivo così l’errore di Nkunku al 12° rigore, che consegna la Coppa di Francia al Rennes e regala un’altra amarezza a Tuchel e alla sua squadra.