Coronavirus: Chievo Cosenza, due giocatori rossoblù si rifiutano di partire per Verona

© foto Wikimedia Commons

Due giocatori del Cosenza si sono rifiutati di partire con il resto della squadra per la sfida di stasera a Verona contro il Chievo

Primo caso da ammutinamento da Coronavirus. Due giocatori del Cosenza si sono infatti rifiutati di salire sull’aereo che ha portato la squadra a Verona per il posticipo di stasera contro il Chievo. Ecco il duro comunicato del club calabrese.

«Il Cosenza Calcio  in merito alla mancata partecipazione alla trasferta di Verona da parte dei calciatori Mirko Bruccini e Tommaso D’Orazio, i quali, pur regolarmente convocati per la partita con il Chievo hanno rifiutato di imbarcarsi con il resto dei componenti della squadra e dello staff, si riserva di assumere nei riguardi dei predetti tesserati ogni più opportuna iniziativa».