Corradi in Lega Calcio: mezza Serie A storce il naso..

corradi santarelli
© foto www.imagephotoagency.it

La nomina di Bernardo Corradi a vicecommissario di Lega ha destato sorpresa

Se il nome di Alessandro Costacurta circolava da tempo in ottica FIGC, lo stesso non si può dire per quello di Bernardo Corradi, nominato a sorpresa vicecommissario della Lega di Serie A da parte del numero uno del Coni, Giovanni Malagò. L’indicazione dell’ex attaccante della Lazio, attualmente co-allenatore dell’Under 17 azzurra, è stata così motivata da Malagò: «Vorrei che i presidenti ascoltassero da una bella persona quali sono le esigenze del calcio giovanile, dei vivai, delle seconde squadre».

D’altra parte, però, non bisogna nascondere un certo sconcerto da parte dei presidenti che da oggi avranno a che fare con Corradi. Come riferisce Tuttosport, molte squadre di Serie A hanno manifestato scetticismo rispetto alla scelta dell’ex giocatore. Soprattutto perché, ha spiegato il dirigente di una grande squadra «in Lega ci si occupa di politica ed economia, le questioni tecniche sono di pertinenza della Figc». Starà a Corradi dissipare le perplessità sul suo conto, magari riuscendo a gestire la volontà della Lega di collaborare con Costacurta su due dei dossier più caldi: centri federali e formazione dei talenti.