Da Ronaldo a Ibra, da Higuain a Lukaku: ecco i giocatori della Serie A in giro per il mondo

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sono tanti i giocatori della Serie A che hanno deciso di ritornare dalle proprie famiglie e passare lì l’emergenza Coronavirus

Il gruppo di giocatori della Serie A che ha lasciato l’Italia per l’emergenza Coronavirus è abbastanza ampio, ma non uniforme. Come spiega La Gazzetta dello Sport, la Juve è stata la prima a dare la possibilità di partire. Cristiano Ronaldo e Higuain sono andati dalle rispettive madri, poi Pjanic, Khedira e infine Szczesny in Europa, Douglas Costa, Alex Sandro e Danilo in Brasile.

Più o meno quello accaduto all’Inter dopo la fine dell’isolamento domiciliare. Handanovic, Lukaku, Godin, Moses, Young, Eriksen e Brozovic hanno lasciato Milano. Sull’altra sponda del Naviglio gli unici a partire sono stati Rafael Leao e Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è tornato in patria così come Olsen (l’unico del Cagliari a lasciare la Sardegna). Poi ci sono i casi singoli. Romulo ha lasciato Brescia per il Brasile, Krejci in Repubblica Ceca, Ribery era già a Monaco di Baveria, Zukanovic è tornato in Bosnia per la nascita del figlio.

Infine i giocatori del Torino, del Verona, del Lecce, dell’Atalanta, del Napoli, della Roma, del Sassuolo, dell’Udinese e del Verona sono tutti rimasti in Italia.