Del Piero: «Pallone d’Oro, ci sono anch’io»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex juventino poi incita Carlo Ancelotti per la vittoria del premio

Stasera sul palco di Zurigo, per l’assegnazione del Pallone d’Oro 2014, ci sarà anche Alessandro Del Piero: l’ex bandiera della Juventus, ovviamente, non riceverà alcun premio, ma sarà uno di coloro che consegneranno alcuni riconoscimenti. Un po’ di Italia in una cerimonia che non vedrà quasi per niente il tricolore, eccezion fatta solo per Carlo Ancelotti, attuale tecnico del Real Madrid e candidato alla vittoria del Pallone d’Oro per allenatori, a cui va un po’ di tifo da parte dello stesso Del Piero.

IL GALA – Prima però l’ex juventino ricorda l’appunamento: «Oggi è un giorno molto atteso da tutti gli appassionati di calcio nel mondo. E’ il giorno dell’assegnazione del Pallone d’Oro FIFA 2014, e di tutti i premi che celebrano l’anno del calcio appena passato. Ci sarò anche io sul palco, a Zurigo, per consegnare alcuni dei premi della serata, e dunque non vedo l’ora di scoprire chi saranno i vincitori». Passando all’intervista, Del Piero aveva dichiarato: «Chi voglio vinca tra Loew, Simeone ed Ancelotti? Ammiro tutti e tre, ma spero vinca Carlo. E’ un allenatore incredibile ed una bella persona, ha vinto ovunque, non so se gli basta un solo Pallone d’oro». Il resto dell’intervista ve lo avevamo già mostrato