Emergenza Coronavirus: lo spettro di non finire il campionato aleggia sulla Serie A

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Come spiega il Corriere della Sera c’è la possibilità che non si finisca il campionato se ci sarà un contagiato in Serie A

I club litigano, poi la resa. Tre giornate a porte chiuse. Si riparte dalla 26ª giornata, con i recuperi: Juve-Inter domenica sera. Ma il Corriere della Sera pone un quesito vitale: ma che succede se uno tra i, mal contati, 600 giocatori in rosa nelle venti squadre di Serie A o uno tra i mille professionisti che a vario titolo lavorano a contatto con le squadre o uno dei circa 30 arbitri impegnati fin qui, o anche solo uno dei loro familiari, si scopre positivo al coronavirus?

Nessuno vuole creare allarmismi, specifica il quotidiano, eppure la risposta è semplice: succede che si ferma tutto. E che il campionato rischia di non potersi concludere. Ne sanno qualcosa i giocatori della Pianese o della Juventus Under 23: tutti i giocatori sono andati in quarantena e vengono tenuti sotto controllo.