Empoli, Corsi: «Competenza, impegno e passione»

© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente svela gli ingredienti della ricetta toscana

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di TeleRadioStereo per commentare la prima parte di stagione per la società toscana che ha chiuso il girone d’andata a 30 punti e con il settimo posto in classifica: «Il segreto dell’Empoli è la voglia di far bene il proprio lavoro da parte di tutti, l’importante è costruire una società in cui lavorano persone brave nel loro ruolo e che mettano passione e competenza, sposando la nostra filosofia di fare calcio insieme ai giovani da lanciare in prima squadra».

LE DICHIARAZIONI – Prosegue Corsi: «I nostri tifosi sanno aspettare i ragazzi e sanno accettare anche le partenze di giovani che meritano piazze più importanti, la scorsa estate abbiamo ceduto diversi pilastri come Sepe, Rugani, Hysaj, Vecino e Valdifiori, la prossima estate sarà difficile trattenere ragazzi come Tonelli, Saponara o Mario Rui: a proposito, ieri contro il Torino, ho visto il primo errore in sei mesi del terzino durante un disimpegno, penso che in pochi in Serie A abbiano un terzino sinistro di questa qualità. Giampaolo? E’ una persona molto intelligente, in comune con Sarri hanno il pensiero di un calcio propositivo basato sul possesso palla».