Eriksson ricorda lo scudetto del 2000: «Sempre bello vincere quando non sei la Juve»

© foto www.imagephotoagency.it

Sven-Goran Eriksson, allenatore della Lazio campione d’Italia nel 2000, ha raccontato le emozioni di quello storico scudetto

Sven-Goran Eriksson, storico allenatore della Lazio nell’anno dello Scudetto 1999-2000, ha parlato a Sky della vittoria del campionato ai danni della Juve, sconfitta a Perugia per 1-0 con gol di Calori.

EMOZIONI – «Sempre bello vincere un campionato quando non sei Juve, Milan e Inter, un ricordo che mi porterò per sempre con me. Abbiamo dovuto aspettare un’ora per il risultato di Perugia-Juve. Ognuno dei calciatori nell’attesa aveva reazioni diverse, qualcuno è rimasto immobile, io camminavo perché non riuscivo a stare fermo. Ero nervoso, l’unica cosa che potevi fare era aspettare e sperare. Terribile, ma alla fine fu una grande gioia».