Esclusiva – Napoli-Fellaini, trattativa mai interrotta. Ecco la novità

© foto www.imagephotoagency.it

Piazza delusa, serve il colpo ad effetto: Napoli – Fellaini, per la formula un’altra opzione

CALCIOMERCATO NAPOLI FELLAINI – Il malumore della piazza partenopea lievita con lo scorrere delle ore: alla scadenza ufficiale dell’attuale sessione di calciomercato manca davvero poco e dei colpi auspicati non c’è traccia. La strategia attendista – stando almeno a quanto emerso dall’andata del playoff con l’Athletic Bilbao – non paga, ma tant’è: si attende l’esito della doppia sfida per procedere al colpo ad effetto.

NAPOLI-FELLAINI: LA SITUAZIONE – Colpo ad effetto che si chiama Marouane Fellaini: secondo quanto appreso dalla redazione di Calcionews24.com la trattativa tra le parti non si è mai interrotta, anzi. I contatti risultano continui ed il Napoli avrebbe già in tasca il sì del centrocampista belga (infortunio meno grave del previsto), a cui sarebbe stato chiesto di attendere la giornata di domani quando l’esito del playoff per accedere alla prossima edizione della Champions League sarà oramai determinato. Fellaini è ulteriormente chiuso dall’approdo milionario di Angel Di Maria e spinge per lasciare il Manchester United: il club inglese non disputerà le coppe europee e gli spazi dunque sono ulteriormente limitati.

LA NOVITA’ – Sempre secondo le indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione le questioni da limare rientrano tutte nella trattativa tra i due club: il Manchester United, in caso di prestito con diritto di riscatto, impone l’onerosità dell’operazione (piuttosto salata, almeno 4 milioni di euro). Nessuno sconto in tal senso, almeno se il Napoli non garantirà l’obbligo di riscatto: allora sì, la cifra legata al prestito – quella da saldare immediatamente per intenderci – potrebbe calare. La novità delle ultimissime ore: stando così le cose il presidente De Laurentiis in prima persona starebbe pensando – in caso di accesso alla Champions League  e dunque forte dei fondi provenienti dall’Uefa – di procedere all’acquisto definitivo di Fellaini. La strategia: chiedere uno sconto sul costo del cartellino (si parla di cifre non superiori ai 20 milioni di euro) e regalare alla piazza delusa il tanto atteso colpo di teatro. In piedi due soluzioni: prestito (difficoltà sulla formula), da registrare l’ulteriore opzione appena descritta. Per il calciatore, classe 1987, l’opportunità di rilancio, per il Manchester United la possibilità di recuperare due terzi del costo di un investimento altrimenti difficilmente ammortizzabile: Van Gaal non punta sul calciatore belga, dunque da considerare a tutti gli effetti in uscita. Si lavora, le parti studiano la soluzione migliore: sarà decisiva la trasferta nell’inferno del San Mamés.