Euro2021, Ceferin: «In caso di emergenza anche in un solo Paese»

alexander ceferin, uefa
© foto www.imagephotoagency.it

L’Europeo, posticipato al 2021, potrebbe comunque subire l’impatto della pandemia: ecco le parole di Ceferin

Il presidente della UEFA, Aleksandar Ceferin, ha parlato a Movistar di Euro2021 e del possibile impatto della pandemia.

«Siamo sempre preoccupati per la situazione sanitaria, ma siamo assolutamente sicuri che l’Europeo si terrà nel 2021. Il format resta invariato, con le 12 sedi, ma in caso di emergenza si potrebbe giocare anche in undici, cinque o un solo Paese. L’unica cosa che non sappiamo è se lo faremo con una parte di pubblico, con gli stadi pieni, o a porte chiuse».