Fiorentina, una vittoria nel nome di Astori: lacrime e abbracci a fine gara

astori maglia fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Fiorentina-Benevento non è stata una partita come le altre ed era impossibile pensare il contrario: la prima gara senza Davide Astori, una vittoria dedicata al capitano con lacrime e pianti al triplice fischio

Il cammino della Fiorentina senza Davide Astori è partito con una vittoria: Benevento sconfitto 1-0, rete segnata dal suo ‘erede’ Vitor Hugo. Una gara giocata con grande carattere, una vittoria dedicata al capitano che non c’è più, venuto a mancare sette giorni fa per un improvviso malore. E al triplice fischio lacrime e abbracci tra calciatori e staff tecnico viola, in ricordo di un ragazzo volato via troppo presto…

Tra i più commossi il nuovo capitano Milan Badelj, che ha fatto emozionare tutti al funerale di Astori con una lettera toccante. Così come Federico Chiesa e proprio Vitor Hugo, che ha dedicato la rete al suo capitano. Tanti gli abbracci tra i compagni, con mister Stefano Pioli e con uno stadio Artemio Franchi scatenato: 35 mila presenti, applausi scroscianti e una coreografia emozionante.