Connettiti con noi

Fiorentina News

Fiorentina, Commisso e uno schiaffo che fa eco

Pubblicato

su

commisso fiorentina ultime notizie serie a

Giornata campale per la Fiorentina: le parole durissime del patron Commisso hanno dato una scossa all’ambiente Viola

Quello di ieri si può tranquillamente catalogare come il Commisso Day. La prima fu lo sbarco del magnate a Firenze, nel caldo giugno del 2019 quando una città stanca dei Della Valla accolse a festa il salvatore della patria.

Questo secondo Commisso Day però ha un sapore diverso, molto più amaro per tutti. Per i giornalisti, presi di mira e successivamente colpiti al petto da Rocco, colpevoli di fare il male della Fiorentina. Per i tifosi, che dopo due anni di promesse hanno visto solo i frutti del centro sportivo (che per carità, non è poco) e sul campo hanno dovuto inghiottire tanti bocconi indigesti. Tanti soldi spesi per due salvezze raggiunte con fatica, pur comprendendo tutte le difficoltà di un presidente comunque nuovo nel calcio.

E anche per lo stesso Iachini, un vero signore indifeso. Firenze e la Fiorentina meritano comprensione e rispetto, cose che merita anche il presidente. Nelle parole di Commisso però, si nota e neanche tanto difficilmente, un pieno di rabbia per una salvezza raggiunta molto in ritardo rispetto alle previsioni. Rocco sa perfettamente che alcune sue scelte sono state sbagliate, così come sa che un’altra stagione anonima può metterci un attimo a diventare da incubo.

A fine stagione arriverà il momento delle scelte, che questa volta non potranno essere in alcun modo sbagliate. Altrimenti il cartellino rosso che Commisso mostra ad una parte di giornalisti sarà lo stesso che una piazza con le scatole piene esibirà al patron.