Frosinone, Nesta: «Pareggio con il Pescara? Abbiamo mosso la classifica»

Nesta Gattuso
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico del Frosinone, Alessandro Nesta, ha parlato in conferenza stampa al termine del match contro il Pescara

Alessandro Nesta, allenatore del Frosinone, ha parlato al termine del match contro il Pescara. Ecco le sue dichiarazioni:

ANALISI MATCH – «Sicuramente è cambiato l’atteggiamento tra un tempo e l’altro. Nel primo tempo arrivavamo spesso secondi sulla palla mentre nel secondo tempo ci siamo alzati meglio, abbiamo recuperato più palloni e gestito meglio la palla. Nel finale pensavamo di vincerla ma in questo momento sono un calcio che non si capisce perché uno ci mette il cuore e tutto ma i giocatori sono molto stanchi».

APPROCCIO – «Rispetto alle ultime partite, con la Juve Stabia avevamo preso gol su un episodio ma le altre gare le avevamo approcciate bene. Oggi abbiamo cambiato tanto e magari tanti giocatori che non giocavano da un bel po’ hanno faticato un pochino a trovare le misure».

PAREGGIO – «E’ un punto, abbiamo mosso la classifica ma adesso dobbiamo recuperare tanti giocatori. Maiello è entrato ma non l’ho fatto giocare non per scelta ma perché non sta bene. Oggi l’abbiamo rischiato, Gori è fuori, Citro è cosi cosi, abbiamo a casa Tabanelli. Capuano oggi è rientrato ma non era al 100%. Diciamo che avere la prossima gara tra una settimana ci può fare solamente bene».

NOVAKOVICH E PAGANINI – «Dall’inizio non potevamo metterli perché avevamo Novakovich che aveva giocato sempre e Paganini che aveva giocato con la Juve Stabia. Avevamo un quinto fresco e pensavamo fosse la soluzione giusta. La gara poi non si era messa bene e abbiamo cambiato, per me ci sta».