Connettiti con noi

Atalanta News

Gasperini a Sky: «Tante aspettative sull’Atalanta. Dopo la sosta recuperiamo tutti e sullo scudetto…»

Pubblicato

su

risultati e classifiche champions league

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport alla vigilia del match contro il Manchester United

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni di Sky Sport alla vigilia del match contro il Manchester United.

FORMA FISICA – «Recuperiamo Palomino, in questo ultimo periodo abbiamo dovuto sopperire a delle assenze. Ci siamo adattati, dobbiamo affrontare queste due partite e poi dopo la sosta penso che riavremo tutti a disposizione».

MANCHESTER UNITED – «Questa è una squadra di assoluto valore, nonostante gli alti e bassi. Ha una rosa importantissima, possono giocare in diversi modi e ha un reparto avanzato di valore mondiale. Dobbiamo saper reggere l’urto e giocare il nostro calcio. Ha moltissime alternative, non so che interpretazione daranno domani ma noi dovremo essere pronti a giocare al 100%, rimane il valore incredibile non solo tecnico ma anche fisico di questa squadra, che è famosa a recuperare nel finale quando saltano un po’ gli schemi».

CONTE – «Sono contento per Antonio, se va lì vuol dire che ha raggiunto quello che sperava. Sono convinto che farà un ottimo lavoro perchè è un grandissimo».

STAGIONE – «Indubbiamente è stato un problema la moria degli infortuni, soprattutto quando capitano in un reparto. Ma ci siamo saputi adattare e fare partite ottime come contro Inter, Lazio e United. Siamo lì in zona Champions, a pari punti con la Roma nonostante la classifica cortissima. Queste partite saranno decisive, con due vittorie su tre partite sarebbe quasi matematico il passaggio del turno. Per me la stagione è molto molto buona visto tutto quello che è successo. Ci sono sempre grandi aspettative su di noi e questo fa vedere le cose con occhio più critico».

SCUDETTO«Milan e Napoli stanno facendo qualcosa di straordinario, forse l’Inter può fare il terzo incomodo ma solo se rallentano un pochino ma questo non deve togliere valore alle altre squadre. Ci sono altre squadre che si sono avvicinate alla zona Europa, e bisogna essere contenti dei propri risultati. Il campionato è molto lungo e noi dobbiamo essere contenti del percorso che abbiamo fatto fino a qui».

KOOPMEINERS – «È un giocatore giovane ma di grande personalità, sta crescendo notevolmente. Sicuramente nel futuro dell’Atalanta è destinato a diventare un leader insieme agli altri capitani».