Glik Torino, il difensore polacco apre ad un clamoroso ritorno

torino-juventus glik
© foto www.imagephotoagency.it

Glik Torino, il difensore polacco apre ad un clamoroso ritorno: «Se mi qualcuno mi chiama, se ne può parlare…»

Cinque anni indimenticabili. Per lui e, allo stesso modo, per i tifosi granata. Perché il legame che unisce in maniera reciproca Glik ed il Torino è ancora fortissimo. Tanto che il difensore polacco non esclude la possibilità di un clamoroso ritorno…

«Sono stati i cinque anni più importanti della mia carriera: indimenticabili – ha raccontato ieri a La Gazzetta dello Sport -. Al Toro sono ancora legato, il granata lo sento mio. In città ci torno spesso e sento tanti amici, come i miei ex compagni Moretti, Baselli e Belotti. E non ho mai perso i contatti con il presidente Urbano Cairo: è stata una persona molto importante nel mio cammino umano e professionale. Il mio ricordo più bello? Se devo scegliere, prendo l’impresa di Bilbao. Sulla carta il Toro di oggi è più forte di quello, ma noi facemmo la differenza grazie al gruppo: abbiamo ancora una chat con mister Ventura, Gazzi, Vives, Padelli e gli altri. Ritornare? Sicuramente l’Italia mi piace tantissimo. Se qualcuno mi chiama se ne può ragionare…».