Gosens: «L’Atalanta se la può giocare con le big in Champions League»

© foto www.imagephotoagency.it

L’Atalanta prepara il suo debutto in Champions League e Robin Gosens svela la sensazioni della squadra alla vigilia della prima partita.

Robin Gosens ha rilasciato una lunga intervista alla Gazzetta dello Sport per lo speciale dedicato dal quotidiano all’Atalanta in vista della nuova stagione di Champions League.

Queste le sue parole.

INSEGNAMENTO CHAMPIONS – «Ci ha detto che meritiamo di stare lì anche quest’anno. E che abbiamo la qualità per giocarcela con le top squadre europee».

RABBIA PSG – «Se perdi 4-0 e vai casa, ok, lo accetti. Uscire dopo una grande partita è il peggio che ti può succedere: ma ci servirà per fare ancora meglio quest’anno».

MERCATO – «Ho sempre detto: “Me ne andrò solo per un progetto giusto per me al 100%”. Sentire voci di tanti interessamenti è stato un onore, ma non ho sentito la voce del progetto. E poi per esserci all’Europeo sarà determinante andare in campo con continuità: con l’Atalanta posso farlo a livello altissimo, e giocando la Champions».

GASP COME KLOPP – «Il concetto di fase offensiva e il pressing altissimo da cui tutto nasce: persa la palla la vogliono subito ancora, e solo per andare nell’altra area». 

SI GIOCA A BERGAMO – «La città e i nostri tifosi lo meritavano, dopo un periodo orribile. E visto come ci hanno scortato con le moto prima del debutto in casa con il Cagliari, troveranno il modo di starci vicini anche se all’inizio non potranno entrare».