Gotti: «Porte chiuse? Situazione irreale in cui i punti, però, saranno molto reali»

Udinese Gotti
© foto www.imagephotoagency.it

Luca Gotti ha parlato ai microfoni di Udinese Tv in vista del match di domani contro la Fiorentina. Le parole del tecnico bianconero

Luca Gotti ha parlato ai microfoni di Udinese Tv in vista del match di domani pomeriggio contro la Fiorentina. Queste le parole del tecnico bianconero.

SETTIMANA ATIPICA – «Abbiamo, come tutti, passato una settimana nell’incertezza e ne abbiamo approfittato per aumentare i carichi di lavoro dal punto di vista fisico nei primi tre giorni della settimana per immagazzinare lavoro in vista del finale di stagione. Da metà settimana in poi abbiamo ripreso in mano le specifiche della partita contro la Fiorentina».

PORTE CHIUSE – «Non si può sapere come reagiscono i giocatori visto che le dinamiche degli allenamenti sono le medesime. Domani affronteremo una situazione particolare visto che la componente pubblico in serie A ha un peso enorme dal punto di vista emotivo e motivazionale. Sarà una situazione di irreale in cui i punti, però, saranno molto reali. Ne approfittiamo per svolgere la rifinitura alla Dacia Arena, nello stesso orario della partita, per abituarci al contesto dello stadio vuoto».

FIORENTINA – «La Fiorentina è una squadra forte con diversi giovani molto bravi. Me l’immagino molto abbottonata e chiusa con una grande predisposizione a ripartire con verticalizzazioni immediate».