Connettiti con noi

Serie B

Il punto sulla B – Il Covid ferma l’Empoli, il Lecce vince ancora e va a -1

Redazione CalcioNews24

Pubblicato

su

Il punto sulla B

La ASL decreta la non disputa del match fra la capolista Empoli e il Chievo: ne approfitta il Lecce, che vince ancora e si porta a -1 dalla vetta. In coda resta staccata la Virtus Entella: il punto sulla B

Si infiamma la lotta per le posizioni di vertice della classifica in Serie B. Dopo la 32ª giornata, resta in cima l’Empoli di Dionisi, ma i toscani, costretti a non scendere in campo per decisione della ASL a causa delle tante positività al Covid, vedono ridursi ad una lunghezza il proprio vantaggio sul Lecce di Eugenio Corini, ancora vittorioso per 1-0 in trasferta sul campo del Pisa grazie ad un calcio di rigore trasformato da Coda. Sono 59 i punti degli azzurri, 58 quelli della formazione giallorossa.

Alle spalle dei salentini resta vicina, salendo a quota 54, la Salernitana di Castori, che ha battuto 1-0 il Frosinone in casa nel posticipo grazie ad un gol di Cicerelli. Resta più giù invece il Monza di Brocchi, bloccato sull’1-1 dal Pescara penultimo in classifica: al goal del provvisorio vantaggio del solito Frattesi, ha risposto il colombiano Ceter. In 5ª posizione si mantiene stabile il Venezia di Paolo Zanetti, reduce da un pareggio esterno con la SPAL. Proprio i ferraresi seguono i lagunari al 6° posto, staccati di 3 lunghezze.

Chiudono la zona playoff il Cittadella di Venturato, bloccato in casa sull’1-1 dalla Reggina di Baroni, e il Chievo di Aglietti, che come detto non è sceso in campo al Castellani. Il punto sulla B: si riporta sotto il Brescia di Pep Clotet e del presidente Cellino, che grazie ad una regolarità di risultati nelle ultime settimane si è riportato in 9ª posizione e rappresenta una contendente temibile per le prime 8 posizioni. Non mollano nemmeno Lanerossi Vicenza e Reggina, che inseguono con 41 punti, a -4 dai Mussi gialloblù.

Dietro si porta in zona playout l’Ascoli di Sottil, che grazie al successo proprio sul Vicenza al Del Duca si lascia alle spalle la Reggiana, al momento terzultima, seguita dal Pescara e dalla Virtus Entella. Alla squadra di Vivarini, sempre più sola in fondo alla classifica, servirebbe ormai un miracolo, a 6 giornate dalla fine del torneo, per evitare la retrocessione in Serie C. Sconfitta interna anche per il Cosenza, battuto 1-0 al Marulla dalla Cremonese e invischiato in zona playout.

Nella 33ª giornata, che si giocherà nel weekend, l’Empoli primo della classe sarà impegnato nell’anticipo del Mapei Stadium contro la Reggiana in una gara insidiosa, mentre il Lecce sfiderà in casa la SPAL sabato pomeriggio e la Salernitana se la vedrà a Chiavari con la pericolante Virtus Entella.

Advertisement