Connettiti con noi

Hanno Detto

Infantino: «Il 20 dicembre discuteremo di un nuovo calendario internazionale»

Pubblicato

su

Infantino

Gianni Infantino, presidente della FIFA, ha parlato al termine del Consiglio Fifa: le sue dichiarazioni sul Mondiale biennale

Gianni Infantino, al termine del Consiglio Fifa, ha annunciato un incontro dedicato all’ipotesi di una cadenza biennale per il Mondiale di calcio. 

MONDIALI – «Discuteremo del progetto di un nuovo calendario internazionale in un summit convocato apposta il 20 dicembre prossimo, con tutte le 211 federazioni calcistiche nazionali. Serve il consenso di tutti. Dobbiamo garantire che i tifosi continuino ad essere attratti dal calcio – ha proseguito -. Ecco perché è giunto il momento di cercare un calendario migliore. Non con più partite, ma con competizioni e partite migliori. Il calcio deve continuare a meglio. Cambieremo qualcosa solo se siamo convinti che tutti possano trarre beneficio. Se tutti possono trarre beneficio, non vedo che nessuno possa opporsi».

CALENDARIO – «Il calcio è un gioco di passione. Sul campo e fuori dal campo. Il mio ruolo è ascoltare tutti e dare voce a tutti. Il mio obiettivo come presidente è unire. E dobbiamo essere uniti perché stiamo parlando di un gioco globale amato da miliardi di persone. È un discorso sui nostri figli. Guardare al futuro, essere sicuri che i figli dei nostri figli continueranno a amare il gioco che oggi noi amiamo. È una sfida, le nuove generazioni hanno nuovi interessi. Dobbiamo dare più organizzazioni significative ai tifosi, perché noi tutti siamo tifosi. Ma senza aggiungere date in più al calendario. È una motivazione sportiva e non finanziaria quella che ci spinge. Parliamo di calcio, non di ricavi».

MONDIALE PER CLUB – «Nel corso del Consiglio di oggi è stato definito che il Mondiale per Club si giocherà negli Emirati Arabi Uniti nei primi mesi del 2022, con date ancora da definire. Non si disputerà più in Giappone dopo il ritiro per la pandemia. Gli Emirati hanno già ospitato il torneo più volte».