Inter: un tesoretto da costruire in Europa League

de boer inter milan netflix
© foto www.imagephotoagency.it

Venticinque milioni di euro all’Inter servirebbero eccome, ecco perché vincere a Praga sarebbe fondamentale: i soldi dell’Europa League fanno gola

L’Inter deve vincere a Praga contro lo Sparta per fare bene e continuare il momento positivo ma anche perché i soldi dell’Europa League potrebbero diventare un tesoretto decisivo per il calciomercato. Sono venticinque milioni di euro a stuzzicare l’Inter: la UEFA lo scorso anno ha ingrandito il montepremi, si possono infatti guadagnare fino a sedici milioni di euro sul campo mentre per le soli gare della fase a gironi la base fissa è di 2.6 milioni.

SOLDI PER L’INTER – Il passaggio alla fase a eliminazione diretta porta 2.76 milioni di euro, vale a dire 360mila euro per ogni successo e 600mila euro per il passaggio da prima in classifica. In tutto, per arrivare in fondo all’Europa League, sono previsti i succitati sedici milioni di euro, se a questi si aggiungono nove milioni di market pool ecco i venticinque milioni totali. In più la vincitrice della UEL va direttamente in Champions League e questo potrebbe davvero caricare l’Inter. Vincere a Praga per inanellare una serie di risultati utili soprattutto economicamente: i nerazzurri ci pensano anche se tutto passa dalla sfida di stasera con lo Sparta.