Inter, massima spesa minima resa: i dati sono inquietanti

© foto www.imagephotoagency.it

Inter, un’analisi dell’Osservatorio sul Calcio ha rapportato i risultati sul campo ai soldi spesi sul mercato. E solo il Palermo ha reso come i nerazzurri, che rischiano di non qualificarsi all’Europa League dopo un mercato coi botti

La stagione dell’Inter non può che essere considerata disastrosa. Lo dimostrano i numeri, che condannano i nerazzurri e la dirigenza, incapace di far fruttare un mercato faraonico condotto in estate. La spesa è stata massima in termini di investimenti, ma la resa della rosa è ai minimi storici. Un’analisi dell’Osservatorio sul Calcio (CIES), attraverso una speciale classifica, ha evidenziato il fallimento dell’Inter che, in compagnia del pericolante Palermo, è ultima in classifica nel rapporto tra risultati della squadra e soldi spesi sul mercato per acquistare i giocatori della rosa. I nerazzurri attualmente occupano il settimo posto della classifica di Serie A, ma sono secondi per investimenti (301 milioni di euro) dietro solo alla capolista Juve, che sta per vincere il sesto Scudetto consecutivo e meglio di così non poteva rendere, almeno finora. In testa alla graduatoria, neanche a dirlo, c’è la miracolosa Atalanta guidata da Gasperini, quinta in classifica e 15esima per soldi spesi (appena 34 milioni di euro).

La classifica di Serie A in rapporto ai soldi spesi sul mercato e ai risultati ottenuti

1. ATALANTA 15esima per spese sul mercato (34 milioni di euro) e 5a in Serie A: +10 posizioni.
2. CHIEVO 17° (25 milioni) e 13° in A: +4.
CAGLIARI 16° (33 milioni) e 12° in A: +4.
4. CROTONE 20° (meno di 10 milioni) e 18° in A: +2.
LAZIO 6a (106 milioni) e 4a in A: +2.
ROMA 4a (230 milioni) e 2a in A: +2.
EMPOLI 19° (19 milioni) e 17° in A: +2.
8. FIORENTINA 9a (77 milioni) e 8a in A: +1.
9. NAPOLI 3° (256 milioni) e 3° in A: 0.
UDINESE 11a (59 milioni) e 11a in A: 0.
JUVENTUS 1a (411 milioni) e 1a in A: 0.
12. MILAN 5° (153 milioni) e 6° in A: -1.
13. TORINO 7° (89 milioni) e 9° in A: -2.
PESCARA 18° (22 milioni) e 20° in A: -2.
SAMPDORIA 8a (79 milioni) e 10a in A: -2.
16. GENOA 13° (42 milioni) e 16° in A: -3.
BOLOGNA 12° (52 milioni) e 15° in A: -3.
18. SASSUOLO 10° (72 milioni) e 14° in A: -4.
19. INTER 2a (301 milioni) e 7a in A: -5.
PALERMO 14° (41 milioni) e 19° in A: -5.