Inter, Mazzarri: «Possiamo smentire le previsioni»

© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni dell’allenatore nerazzurro in conferenza stampa.

INTER CONFERENZA STAMPA MAZZARRI – Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Livorno, mister Walter Mazzarri ha analizzato la situazione in casa Inter: «Penso soprattutto al risultato globale della squadra. Mi piace che si possano fare tanti gol, ma deve essere altrettanto importante non prenderli ed in certe partite abbiamo preso più gol di quanti avrei voluto, quindi dobbiamo essere attenti a non concedere troppo. Ci manca qualche punto rispetto alle prestazioni fornite, ma tutto sommato siamo contenti», ha dichiarato l’allenatore nerazzurro.

ARGENTINI – Mazzarri ha poi parlato di Campagnaro e Zanetti: «Mi attengo ai fatti: la società ha evidenziato come sono andate realmente le cose, il resto non ci interessa e non lo commento. Zanetti? Io guardo il campo, non l’età: è talmente forte e importante che potrà fare più ruoli, sia l’esterno che l’interno, se ci fosse bisogno anche il difensore. Avere un jolly con la sua esperienza è importante, lui deve pensare solo a star bene fisicamente, perché nel calcio moderno è fondamentale».

SORPRESE – Il tecnico ha poi snobbato i discorsi sul big match Juventus-Napoli e commentato i complimenti ricevuti da Erick Thohir: «Non commento cose che non riguardano l’Inter. Attacco? Ho recuperato Belfodil, sono restio a rimpiangere chi non ho a disposizione. Credo che convocherò di nuovo Puskas, ma comunque a me importa come si comporta tutta la squadra, perché possiamo fare partite importanti contro tutti. Thohir? Mi fanno piacere le sue parole, però è chiaro che se dobbiamo crescere e vincere qualcosa nel breve bisogna pensare a dare una base tattica ed un’identità alla squadra. Il bello del calcio è che, al di là della forza della squadra, si possono smentire le previsioni».