Inter, Oriali: “Il Barà§a non sa perdere”

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Gabriele Oriali è uno dei pochi interisti rimasto fedele alla causa nerazzurra, a 38 anni dall’ultima finale di Champions League giocata dalla squadra nerazzurra: nel 1972, Lele era in campo a marcare l’inarrestabile Cruyff, ieri sera il dirigente nerazzurro ha salvato Mourinho dall’assurdo linciaggio dell’immediato post-partita.
Oriali parla della sfida contro il Bayern e punta il dito proprio contro i blaugrana: “Contro il Bayern sarà  diverso, sarà  una sfida aperta a ogni risultato. La nostra strada è stata impegnativa ma ci ha dato enormi soddisfazioni. Il Barcellona? Forse non sa perdere: ha utilizzato ‘mezzucci’ che non mi aspettavo da un club così forte, da ultimo gli innaffiatoi accesi in mezzo al campo mentre festeggiavamo”