Connettiti con noi

Azzurri

Italia Svizzera, Mancini sorride: recuperati Barella, Bonucci e Chiellini

Pubblicato

su

mancini
Ascolta la versione audio dell'articolo

Roberto Mancini può sorridere. Contro la Svizzera avrà l’Italia migliore visti i recuperi di Barella, Bonucci e Chiellini

Roberto Mancini conta di potersi giocare Italia-Svizzera con la Nazionale che aveva iniziato a disegnarsi in testa: la migliore una volta preso atto dell’assenza di Marco Verratti. Ieri il ct ha dovuto salutare Zaniolo e Pellegrini chiamando al loro posto in fretta e furia Danilo Cataldi e Matteo Pessina.

Poi ha incassato la buona notizia da Barella. Il centrocampista già ieri mattina aveva meno dolore al flessore rispetto alla sera precedente. Non ci sono lesioni e che il recupero per venerdì è possibile.  Eventuali alternative, in (improbabile) caso di una frenata di Barella: il romanista Cristante, uno cheèstato utilizzato praticamente in tutte le partite, anche se non da titolare, o il milanista Tonali. Infine – spiega La Gazzetta dello Sport – serviranno le qualità, l’esperienza e le motivazioni di due “califfi” come Chiellini e Bonucci, i primi a non voler mancare a questa sfida. Saranno rivalutati dopo due giorni di scarico ma stanno bene, ha spiegato Mancini. Bonucci era in campo già ieri, a corricchiare con il resto del gruppo nel primo allenamento pre Svizzera. Per Chiellini solo lavoro di recupero, come anche per Barella, Bastoni e pure Immobile. Ma le sue condizioni non preoccupano.