Jeda: «Joao Pedro mi assomiglia. Cagliari? Non è facile rimanere in alto in Serie A»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex attaccante del Cagliari Jeda elogia il connazionale Joao Pedro e parla del campionato dei rossoblù. Le sue parole

Jeda, ex attaccante del Cagliari, ha parlato in esclusiva ai microfoni di cagliarinews24.com, commentando il campionato dei rossoblù e la stagione di Joao Pedro.

LEGGI L’INTERVISTA INTEGRALE SU CAGLIARI NEWS 24

JOAO PEDRO – «Ci assomigliamo tantissimo per caratteristiche e posizione in campo. Lui rispetto a me cerca di più il tiro da fuori. Il mio difetto era quello di non provare tanto la conclusione dalla distanza, ma più la giocata dentro l’area. Joao Pedro da seconda punta è devastante, interpreta molto bene il ruolo e infatti è il giocatore più prolifico di questa squadra».

CAMPIONATO – «Quest’anno il Cagliari ha iniziato bene, c’erano i presupposti migliori, ma penso che alla fine ci siano state troppe aspettative. L’ambiente non è abituato a lottare per certi traguardi e senti la pressione anche a livello nazionale, tutti i giornali parlavano di grande Cagliari. Se non sei abituato non è facile mantenere la posizione in un campionato difficile con avversari forti che non restano a guardare».