Joe Barone: «Stadio? Ci lavoriamo ogni giorno. Coronavirus? Un positivo in meno»

Barone Fiorentina
© foto www.imagephotoagency.it

Joe Barone ha detto la sua sul nuovo stadio della Fiorentina, sul progetto di Commisso e anche sul Coronavirus

Nel corso della sua lunga diretta Instagram con La Gazzetta dello Sport, Joe Barone, direttore generale della Fiorentina, ha parlato anche dello stadio, del progetto di Commisso e dei positivi al Coronavirus. Ecco le sue dichiarazioni.

QUI L’INTERVENTO COMPLETO DI JOE BARONE

STADIO – «Lavoriamo ogni giorno allo stadio. Mi auguro che la gente dentro il governo ci ascolti, che i tifosi trasmettano quello che tutte le società dentro il calcio, anche in C e in D, abbiano strutture che non ci cada il cemento addosso. Se il Comune avesse più potere, la strada da fare sarebbe differente».

SCUDETTO IN 10 ANNI – «Noi vogliamo costruire una squadra competitiva e anche noi vogliamo vincere. Stiamo lavorando per l’anno prossimo, poi sono i giocatori che vanno in campo».

CORONAVIRUS – «Sono 5 perché uno dello staff è poi risultato negativo. Due dei giocatori sono negativi nel primo tampone ora aspettiamo domani per il prossimo domani. Tutti vogliono ripartire ma ci devono essere regole chiare e giuste».