Juve Napoli, Carnevali: «Brutta immagine per il calcio, viviamo in un Paese surreale»

Carnevali Sassuolo
© foto www.imagephotoagency.it

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di GR nel corso della trasmissione  La Politica nel Pallone

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha parlato ai microfoni di Gr Parlamento. Le sue parole.

«Purtroppo per il mondo del calcio, ieri abbiamo dato un’immagine negativa, all’Italia e all’estero, ricadendo nei nostri soliti difetti. Non entro nel merito, so solo che esiste un protocollo della Figc approvato dal Cts con delle norme chiare: sarebbe stato giusto far sì che questa partita si fosse disputata. Purtroppo ognuno fa quel che vuole, viviamo in un paese surreale. Abbiamo fatto un’impresa eccezionale e dei sacrifici per concludere lo scorso campionato e ci siamo riusciti grazie all’unione delle società e di chi ci lavora. Abbiamo ridotto dei danni importanti ma non siamo partiti bene in questo campionato: alcune squadre hanno iniziato tardi, poi ieri c’è stata la sospensione di una partita. Sappiamo che il momento è difficile ma dobbiamo convivere con questo virus e portare avanti il calcio, che è una delle aziende più importanti del paese».