Juventus, Agnelli: “Di Calciopoli sanno tutti cosa penso…”

© foto www.imagephotoagency.it

“E’ una parte della nostra identità  che dovrà  essere chiarita al più presto. In questi anni abbiamo abusato della pazienza dei nostri tifosi, ora dobbiamo ancora aspettare le decisioni della giustizia ordinaria. Certo, se si riuscisse ad accelerarla….”. Così il presidente bianconero Andrea Agnelli ha risposto ai deputati del club Juventus Parlamento, nel corso di una cena organizzata sulla terrazza del Vittoriano, a proposito dei due scudetti revocati nel 2004-2005 e 2005-2006 (riassegnato all’Inter). “In cuor mio – ha aggiunto – tutti sanno cosa penso di Calciopoli, e cioè che è stato un procedimento ridicolo. I legali mi hanno detto che non sono riusciti nemmeno a leggere tutte le carte”.

Fonte | Repubblica.it