Juventus, Allegri: «Solidità ritrovata. Classifica? Per ora turno favorevole» | PS

© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dei bianconeri intervistato dopo la vittoria contro il Milan

La Juventus ottiene la terza vittoria consecutiva. Battuto il Milan per 1-0 nell’anticipo serale valido per la 13^ giornata di Serie A. Nel post-partita, a commentare la sfida contro la sua ex squadra, è stato Massimiliano Allegri. Queste le sue dichiarazioni del tecnico dei bianconeri rilasciate ai microfoni di Premium Sport: «Volevamo il sorpasso ma la partita è stata complicata. I ragazzi sono stati molto bravi, l’importante era vincere anche se l’aspetto tecnico forse lascia un pò a desiderare. Ora speriamo di chiudere il discorso qualificazione Champions mercoledì».

PRESTAZIONE IMPORTANTE – «Dybala? Sta crescendo come stanno crescendo gli altri. E’ un giocatore importante e lo sta dimostrando in campo. Se sarà titolare in Europa? E’ presto, vedremo. Classifica? Al momento è un turno favorevole, abbiamo rosicchiato tre punti alla Roma ma dobbiamo cercare di continuare così senza sbagliare. Oggi la squadra ha lavorato molto bene, è stato un bel passo in avanti come collettivo. Dove dobbiamo migliorare? Dobbiamo avere più serenità in certi momenti della partita, ma la solidità è una cosa importante: non prendere gol era fondamentale».

NON SERVONO NUMERI – «Modulo? Tutto dipende dalle caratteristiche dei giocatori che scendono in campo. Trequartista? No, bisogna giocare con i tre davanti ma bisogna considerare tanti aspetti. Pereira è uno che non dà punti di riferimento, ma al momento è fuori, ma Dybala si è mosso bene tra le linee. Se troviamo la giusta fluidità saremo più imprevedibili. Cuadrado? Ho solo tre sostituzioni, più di questo non potevo fare (scherza, ndr). Khedira? Abbiamo preferito non rischiarlo, resterà fuori per poco ma bisogna stare attenti».