Juventus, i ricordi del clivense Pioli: “C’era stile ovunque”

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il tecnico del Chievo Pioli ha parlato del suo passato alla Juventus e dell’attualità  bianconera: “Una bellissima parentesi della mia carriera. Sono arrivato a 18 anni, ho giocato tre anni con grandi campioni. C’era sempre da imparare. Lo stile Juve si respirava ovunque. Da scudetto? Sta dimostrando di essere una grande squadra. Negli scontri diretti se l’è giocata sempre alla pari. Sarà  l’avversaria più difficile per i rossoneri, che adesso sono favoriti. Il Presidente? La continuità  con gli Agnelli è fondamentale. Lo stile Juve è fatto di rispetto e correttezza, questa dirigenza è sulla strada giusta”.